Sabato 22 giugno 2024 alle ore 21, torna il prestigioso Premio Ravera: Una canzone è per sempre, giunto alla nona edizione per celebrare e ricordare l’indimenticabile figura di Gianni Ravera che ha scritto numerose pagine della storia della musica e della televisione italiana.

Premio Gianni Ravera 2024

La tanto attesa edizione 2024 sarà guidata ancora una volta da Carlo Conti, figura di spicco e riferimento nel mondo dello spettacolo che, con la sua eleganza e simpatia, ha contribuito a riconoscere alla Musica Italiana il suo valore. La serata sarà trasmessa in diretta da Radio Subasio, radio partner dell’evento, con le coreografie curate da Joy Dance e la presenza dell’Orchestra Mediterranea diretta dal Maestro Michele Pecora, ideatore del Premio, che proprio a Ravera deve il suo fortunato incontro con la grande discografia.

Per il secondo anno, il prestigioso Premio Ravera trova casa nella magnifica Castelraimondo – aggiunge Michele Pecora. Il Premio è nato da un’idea che ho coltivato a lungo per celebrare Ravera, al quale devo tutto perché è grazie a lui se ho potuto fare nella vita quello che desideravo, realizzando il mio sogno artistico. La partecipazione e l’entusiasmo dei grandi personaggi che negli anni lo hanno accolto, è la conferma che il marchigiano Ravera ha permesso a moltissimi artisti di brillare, ricordando che le canzoni sono un vero e proprio “patrimonio nazionale” da valorizzare”.

Ad aprire la serata, come di consueto, ci saranno Melissa Di Matteo (artista poliedrica, cofondatrice del Premio) con il mitico critico e giornalista Dario Salvatori a introdurre giovani promesse della musica provenienti da tutta Italia.

Scaldati i motori, il Premio Ravera decollerà con grandi ospiti e un cast davvero sorprendente grazie all’instancabile supporto e lavoro del Manager Pasquale Mammaro (che nelle ultime edizioni del Festival di Sanremo ha accompagnato il successo de Il Volo, Diodato, Orietta Berti, Rettore, I Cugini di Campagna, Maninni), che anche quest’anno ha reso possibile la realizzazione del Premio con la sua attenta e appassionata supervisione artistica: “Ho conosciuto personalmente Gianni e ho avuto il privilegio di collaborare con lui e con il figlio Marco quando prese il suo posto. Oggi nel ricordare quanto Ravera ha fatto per il mondo dello spettacolo, in questi anni così particolari e delicati, sentiamo la responsabilità più che mai, di sostenere la musica e condividerla dal vivo. Questa serata è per tutti noi che crediamo nello spettacolo e nella forza della musica, un motivo per celebrarla e per me, un modo di ricordarlo con gratitudine e affetto”.

Sul prestigioso palco, in questa imperdibile serata del 22 giugno, saliranno: Alfa, Clara, Cristiano Malgioglio, Fabio Rovazzi, Jalisse, Maninni, Marco Masini, Michele Pecora, Orietta Berti, Rita Pavone, Virginio con la partecipazione straordinaria di Giorgio Panariello. Tra gli ospiti ci sarà anche Clae, vincitrice del Premio Ravera 2023 Giovani.

Il premio è un’opera realizzata dal Maestro Orafo Michele Affidato. Premio Speciale Gianni Ravera anche allo scrittore e paroliere Marco Rettani e al giornalista Nico Donvito per l’impegno svolto nei confronti della divulgazione storica del Festival di Sanremo, in qualità di ideatori e autori del libro “Ho vinto il Festival di Sanremo“.

CHI È GIANNI RAVERA? Gianni Ravera, nato nelle Marche, ha scritto numerose e straordinarie pagine della storia della musica e della televisione italiana. Noto organizzatore di manifestazioni musicali, in particolare del Festival di Sanremo, di cui aveva curato ben 24 edizioni dal lontano 1962. Il Festival era la sua creatura, la sua opera prediletta, così come Castrocaro (che inventò lui stesso) che pure aveva portato agli onori della cronaca musicale. Ravera curò anche il Disco per l’estate e collaborò a trasmissioni televisive come Fantastico e Serata d’Onore. Nel mondo della canzone Gianni Ravera era diventato una specie di istituzione. A lui devono il loro successo artisti come Iva Zanicchi, Bobby Solo, Gigliola Cinquetti, lo stesso Michele Pecora, Eros Ramazzotti e Zucchero.